Sony HX90/HX90V e WX500, super zoom e anche il mirino

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

sony HX90 mirino attivo

“Travel-friendly: fotocamere digitali compatte progettate in particolare per i viaggi” dice Sony a proposito delle nuove macchine Sony HX90/HX90V e WX500, dotate di un sensore CMOS Exmor RTM retroilluminato da 18,2 megapixel, abbinato al processore d’immagine BIONZ X (gamma della sensibilità ISO 80 – 3200; in modalità Multi-Frame NR fino a ISO 12.800 equivalenti ) e di un super zoom ottico 30x Zeiss Vario-Sonnar T*, equivalente a un 24-720 mm sul 35mm, f/3.5-6.4.
A dispetto del corpo dalle dimensioni estremamente ridotte (misurano 102mm x 58mm x 36mm e ha un peso di 245 grammi), a bordo delle Sony HX90/HX90V c’è persino un mirino elettronico OLED Tru-Finder a scomparsa come sulla piccola "cattiva" Sony RX100 III.

sony HX90

Le nuove compatte Cyber-shot hanno lo stabilizzatore ottico d’immagine a 5 assi (più efficace con i video rispetto a quelli della generazione precedente e anche con il super zoom) e un particolare sistema autofocus – Fast Intelligent AF – derivato da quello presente sulle mirrorless full frame A7.
Sul dorso delle macchine un display LCD da 3” e 921.000 punti di risoluzione. Il monitor è orientabile e ribaltabile di 180°, per i selfie, gli autoritratti sempre più di moda.

Tutte e tre le compatte e supportano le PlayMemories Camera App e hanno la connettività Wi-Fi e NFC per la condivisione rapida delle immagini tramite smartphone.
E’ possibile registrare video in Full HD 60p/50p in formato XAVC S a 50 Mbps.

Oltre a disporre del mirino, rispetto alla WX500, le Sony HX-90 e HX90V hanno un'impugnatura leggermente più pronunciata e una ghiera multifunzione concentrica all'obiettivo per regolare un parametro di scatto. La versione HX90V dispone in più del ricevitore GPS.

I prezzi di listino delle nuove Sony Cyber-shot DSC-WX500 e DSC-HX90/HX90V, in vendita a partire da giugno: rispettivamente, 399 euro, 449 euro e 469 euro.
 

GUARDA LE OFFERTE MIGLIORI