canon 5d mark IV

Canon EOS 5D Mark IV: la magia del video in 4K

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

canon 5D MARK-IV EF-24-105mm

Dopo i “rumors” dei giorni scorsi, oggi l’annuncio ufficiale con tutte le caratteristiche della nuova Canon EOS 5D Mark IV. La  La reflex full frame che conta nel listino Canon – sul piano dei numeri nelle vendite e quindi del fatturato, oltre che dell’immagine (con la serie 5D ha Canon si è lanciata nel mondo dei video con la reflex) – ha il corpo macchina tropicalizzato (protetto dalle intemperie) ed è dotata di un nuovo sensore appositamente progettato, full frame, CMOS, da 30,4 megapixel, con tecnologia Dual Pixel AF. Un sensore, finalmente, con ampia latitudine di posa (immagini ricche di dettaglio anche nelle alte luci e nelle ombre), che dovrebbe ridurre il gap con i sensori prodotti da Sony (e montati da diversi marchi, Nikon compresa) da diversi anni al top su questo fronte.
La gamma nativa delle sensibilità (ISO 100-32.000) è espandibile da ISO 50 a ISO 100 fino a ISO 102.400.
Canon ha ottimizzato l’algoritmo di elaborazione del rumore per migliorare ulteriormente le riprese in condizioni di scarsa luminosità.

canon EOS 5D MARK-IV corpo

EOS 5D Mark IV è anche la prima fotocamera EOS dotata dell’innovativo formato Dual Pixel RAW, che consente ai fotografi di tarare con precisione le immagini in post-produzione, regolando o correggendo il punto di nitidezza, spostando lo sfocato in primo piano o riducendo le immagini fantasma (ghosting).

La nuova reflex full frame dispone di un sensore di misurazione avanzato RGB + IR da 150K con un processore DIGIC 6 dedicato per esposizioni accurate e un rilevamento e inseguimento preciso del soggetto in movimento.

La nuova ammiraglia misura 116,4 X 150,7 x 75,9 mm e ha un peso di 890 grammi, batteria inclusa. Il display LCD da 3,2 pollici, con tecnologia full touch su tutti i menù, è del tipo touchscreen (anche la funzione touch to focus). Sono presenti il Wi-Fi, NFC, per la condivisione rapida delle foto sui social network tramite smartphone e tablet e il GPS integrati. La geolocalizzazione di ogni immagine è incorporata nei dati EXIF, con aggiornamenti automatici dell’orario per aiutare a gestire le immagini e, per la prima volta, si possono includere i metadati IPTC direttamente in camera.
Per le connessioni, inoltre, porta USB 3.0 e uscita HDMI.

canon 5d mark IV dorso

La Canon EOS 5D Mark IV può scattare raffiche alla velocità di 7 foto al secondo (fino a 21 immagini RAW, oppure JPEG illimitati in una singola raffica) con totale controllo del tracking AF/AE. Le modalità silenziose, singola e continua, consentono di scattare con un suono ridotto.

Il sistema autofocus è a 61 punti con ampia area a reticolo, 41 dei quali a croce. I 61 punti AF  coprono una superficie del sensore maggiore rispetto alla Canon EOS 5D Mark III e offrono la possibilità di mettere a fuoco anche al chiaro di luna, con -3 EV in modalità di visione nel mirino, o -4 EV in modalità Live View. EOS 5D Mark IV consente di utilizzare i moltiplicatori di focale sui teleobiettivi con autofocus a f/8 con tutti i 61 punti, di cui 21 a croce per una precisione ancora maggiore.

canon EOS 5D MARK-IV touch-focus

Reflex “ibrida”, forte sia sul fronte fotografico sia su quello due filmati, la nuova EOS 5D Mark IV offre la registrazione in 4K DCI (4096 x 2160) a 30/25/24 fps, o in alternativa, in Full HD 1080p a 60/50 fps e HD 720p a 100/120p, nei formati Mpeg 4. Disponibile anche la ripresa in MJPEG 8 bit a 500 Mbps.
Volendo, è possibile estrarre foto da 8,8 megapixel dai video 4K. La macchina consente anche i video time-lapse e offre, inoltre, una nuova modalità HDR video.

La EOS 5D Mark IV è compatibile con schede di memoria SD/SDHC/SDXC e CompactFlash TypeII.

Il prezzo della Canon EOS 5D Mark IV (solo corpo macchina) annunciato da Canon Italia è di 4.169,99 euro.

Nuove Tecnologie EOS 5D Mark IV

Dual Pixel RAW
Ognuno dei 30 milioni di pixel di EOS 5D Mark IV è dotato di due fotodiodi che possono essere utilizzati contemporaneamente
o individualmente. Questa tecnologia consente la creazione di file Dual Pixel RAW che contengono una coppia d’immagini scattate da due punti di vista leggermente differenti.
Quando sono elaborati dal software Canon Digital Photo Professional, i file Dual Pixel RAW consentono ai fotografi di eseguire uno dei tre tipi di regolazioni esclusive. Image Microadjustment consente di regolare la posizione di massima
nitidezza, ottima per ritratti perfetti. Bokeh Shift consente di evidenziare le parti sfocate che possono essere spostate orizzontalmente in modo da coincidere meglio con gli elementi a fuoco e Ghosting Reduction può essere impiegato per ridurre la comparsa di artefatti come i bagliori (flare).

Digital Lens Optimizer
La tecnologia Canon Digital Lens Optimizer, in precedenza accessibile solo durante l’elaborazione di file RAW nella fotocamera, può ora essere applicata anche aifile JPEG
quando sono realizzati.
Digital Lens Optimizer utilizza i valori di progettazione ottica per correggere varie aberrazioni, la diffrazione e la riduzione
dell’incisione dell’immagine causata dal filtro passa-basso.

IPTC
(International Press and Tele Communication) è uno strumento standard capace di incorporareinformazioni all’interno delle immagini. EOS 5D Mark IV consente di caricare nella fotocamera un modello di IPTC, creato in software popolari come ad esempio Photo Mechanic o EOS Utility. I dati IPTC sono quindi incorporati automaticamente nell’immagine scattata come file XMP, in modo da poter essere lettida tutti i moderni software di elaborazione fotografica.
Ciò è estremamente importante nelle attività a ritmo sostenuto, come in ambito cronaca o sport, per cui si velocizza il processo, senza dover aggiungere questi dati in un secondo tempo.

GUARDA LE OFFERTE MIGLIORI